Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

Cuoco di Bordo di Senigallia (AN)

Immagine
Rimaniamo sul tema marinaresco anche in questa ultima giornata marchigiana, la conclusione del nostro tour poteva passare per i top della ristorazione italiana ma abbiamo preferito puntare su un indirizzo che prima dell'avvento di Cedroni ed Uliassi rappresentava il punto di riferimento in quel di Senigallia.
L'insegna probabilmente è rimasta la stessa, come molte altre di locali nei dintorni, insomma dintorni (ed insegna) che avrebbero bisogno di una rinfrescata.

La Frateria a Cetona (SI)

Immagine
Le prime riviste e guide gastronomiche che ho sfogliato una ventina di anni fa, riportavano recensioni entusiasmanti di questo magico luogo. Ho sempre sognato quindi di venire a mangiare alla Frateria, anche ora che i riflettori si sono spostati su target più commerciali e televisivi, ma non per questo, certe cucine, perdono il loro fascino. Anzi, è un po' come andare al mare nei momenti di meno affollamento, te lo godi di più. Così è stato per la Frateria di Padre Eligio. Uno splendido convento iniziato nel 1200 e ampliato nel corso dei secoli fa da cornice ad un gruppo di ragazzi appartenenti al Mondo X, la comunità di recupero fondata dal mitico Padre Eligio oggi ottantenne ma sempre in forma. Qui tutto ruota sull'ordine e rigore, basta vedere ogni aiuola, pettinata con il rastrello e nessun fiore fuori posto, oppure affacciarsi sull'orto e vederlo pulito e preciso come fosse un giardino di una villa. Se incontri uno dei ragazzi della comunità, questo si ferma e saluta…

Erard di Maiolati Spontini (AN)

Immagine
Quella sera si doveva quasi digiunare, dopo le scorribande tra le varie cantine ed il ricco pranzo al ristorante il Giardino di San Lorenzo in Campo, poi la curiosità, ed un consiglio spassionato, ci hanno fatto optare per una cena finalmente di pesce in quelle terre.
Veniamo infatti a sapere che la gestione attuale, che ha fatto molto bene in questa bella location, nel mese di maggio si è trasferita nella struttura di quello che fu lo stellato ristorante Le Busche a Montecarotto.  Titolare dell'attività è una giovane ragazza che sa quel che vuole, figlia di ristoratori esperti, ha saputo riassumere in questo luogo le caratteristiche del ristorante sempre sognato.

Il Giardino di San Lorenzo In Campo (PU)

Immagine
Seconda giornata marchigiana, la più intensa. Dopo la cocente delusione della sera precedente, ovvero dopo aver appreso della chiusura dello stellato Le Busche di Montecarotto e dell'apertura part time, solo nei giorni festivi, del rinomato Coquus, si è sperato per l'intera mattinata di poter essere serviti in questo locale, ai tempi premiato con una stelletta dalla famosa guida gommata.