I gusti cambiano, caro Nova Domus '07 di Cantina Terlano


Una volta nella mia cantina i vini dell'Alto Adige avevano un angolo piuttosto ampio espressamente destinato a loro, i bianchi a casa mia erano quasi esclusivamente altoatesini e le cantine di riferimento erano le più note cooperative di quelle terre.
Tramin, Terlano, Caldaro (un po' meno) rimangono aziende ampiamente apprezzabili, per lo sforzo economico e per i risultati nel bicchiere che mantengono spesso le promesse.
Nel frattempo però qualche tappo è stato estratto ed il gusto ha seguito il suo percorso infinito che mi porterà chissà dove.
Il Nova Domus è una delle etichette della storica cooperativa di Terlano che più mi hanno conquistato, quota maggioritaria di Pinot bianco, poi Chardonnay ed un tocco di Sauvignon blanc, fermentazione in legno grande, affinamento per 12 mesi in parte in legno grande ed in parte tonneaux.
Stappato dopo un affinamento minimo per questa bottiglia (8 anni dalla vendemmia), seguendo i consigli della cantina stessa, si è presentato con una certa prorompenza "fisica" con il suo 14% di alcol, concedendo però lentamente i suoi profumi. Albicocca, qualche sbuffo di spezie dolci e miele, una certa cremosità che però fa a pugni con un alcol non ben integrato nel corpo, il vino è sicuramente ben fatto ed un tempo forse mi avrebbe colpito, oggi non è scattata la scintilla.
Il primo indizio l'ho avuto quest'anno a Verona quando ho trovato, nello stand di Terlano, vini piuttosto segnati dal legno, troppo giovani per essere giudicati, questo lo si sa, ma davvero difficilmente decifrabili.
Forse è giunta l'ora di aprire ciò che rimane in quell'angolo umido da me dimenticato.
Luca Formenti

Commenti

  1. i vini alto atesini sono soggetti a cambiamenti produttivi a seconda degli umori dei consumatori quindi con gli anni possono subire anche drastici mutamenti.
    personalmente di Terlan quest'anno ho trovato ottimo il Quarz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I vini di Terlano sono famosi per la loro longevità, purtroppo non riesco ad aspettarli eccessivamente, vedrò di partecipare a qualche degustazione con vecchie annate per ricredermi :D

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Pizzeria Montegrigna by Tric Trac di Legnano (MI)

BruciaBarrique di Gallarate (VA) Ci voleva tanto?