Non prendiamoci troppo sul serio

Una passione che ci unisce da qualche annetto e che ci ha fatto girare per ristoranti alla ricerca di una convivialità perduta. Amanti del mangiar bene, non a tutti costi "alto", ci troviamo a scrivere le nostre impressioni su quei locali che ci hanno lasciato qualcosa, ci hanno incuriosito, coccolato...tutti con un fattore in comune, la genuinità...

mercoledì 16 aprile 2014

Palazzo Pretorio a San Donato in Poggio (FI)

In epoca di siti, blog e affini, sono venuto a conoscenza di questo ristorante pizzeria tramite il buon vecchio passaparola, infatti l'amico che me lo ha consigliato, c'era stato a mangiare su consiglio di un altro suo amico. Segno evidente che il passaparola non è affatto passato di moda, tutt'altro.
Siamo nel pieno Chianti Classico e trovare un ristorante specializzato su piatti di mare e pizze napoletane non è molto facile. Il successo di questo posto sta soprattutto sulla pizza, fatta veramente con tutti i crismi partenopei, ma anche i piatti di mare non sono da meno.


lunedì 14 aprile 2014

Hotel Central Park di Marina di Pietrasanta (LU)


Lo so, normalmente su questi lidi non ho mai scritto nulla su alberghi ed hotel, forse perché pochi mi hanno realmente colpito o forse perché i più carini li ho trovati in località che poi si sono rivelate di scarso interesse. Qui parliamo di Versilia, zona dalla quale, di riffa o di raffa, si passa anche solo per qualche giorno di relax come abbiamo fatto noi.

lunedì 10 marzo 2014

Magiargè di Bordighera (IM)

Mi sono fidato delle immagini e di chi le ha lanciate nel web, l'amico Roberto Mostini che con i suoi articoli mi fa terribilmente venir voglia di spostare la mia residenza in Liguria (ancor più facile per uno che abita a Busto Arsizio).

Il vecchio borgo di Bordighera è uno scrigno che raggruppa un notevole numero di ristoranti in pochissimi metri quadrati, cercate nelle viuzze quello che più vi aggrada.

giovedì 13 febbraio 2014

Blend4 di Azzate (VA)


L'equazione vincente potrebbe sembrare tanto semplice, prendi due sommelier di successo internazionale, Ivano Antonini e Luca Martini, e le rispettive (ed altrettanto capaci) compagne, recuperi una vecchia osteria mal sfruttata da un bar di provincia ed il gioco è fatto, sembra facile ma non lo è.

Ho aspettato qualche mese prima di visitare questo locale perché, si sa, anche i migliori hanno bisogno di rodaggio e questa fredda giornata di gennaio mi è sembrata perfetta per una sosta golosa.

martedì 28 gennaio 2014

Wood di Gallarate (VA)


Quanto tempo è passato dall'ultima mia recensione? Non che nel frattempo non ci sia divertiti, ma la voglia di scrivere, da una parte, e quella di fotografare, dall'altra, hanno comportato questa assenza prolungata, chissà se il 2014 sarà un anno intenso?

Mi preme però riprendere da un ristorante vicino a casa, come a voler testimoniare che anche da queste parti qualcosa si sta muovendo. In realtà i primi passi di questa attività sono stati fatti oltre due anni or sono, quindi possiamo arruolarla tra i locali che ce l'hanno fatta e che sono riusciti ad offrire qualcosa che mancava.

In realtà la zona è povera di ristoranti di livello ed il Wood credo si stia difendendo egregiamente, questa sera ne abbiamo avuto le prove.

giovedì 16 gennaio 2014

Il Centro di Priocca d'Alba (Cn)


Il Centro a Priocca è l'ombelico del mondo di Enrico Cordero e di sua moglie Elide (bellissimo nome). Qui ci lavorano oramai da diversi anni, avendo ereditato l'attività dalla famiglia di Enrico che la aprirono oltre 50 anni fa.
Sono passati alcuni mesi da questa mia esperienza gastronomica e ancora mi ritornano in mente non solo tutti i piatti mangiati, frutto di scuola, di passione e di grande ricerca delle materie prime, ma anche tutti i ricordi di Enrico. Si passerebbero ore ad ascoltare tutti i suoi racconti sui clienti famosi o meno, che hanno fatto la storia del locale, dagli Agnelli, a Petrini di Slow Food, ai Pooh, passando da tanta gente comune che Enrico ricorda con tanto piacere.
Si respira tanto Piemonte in questa casa, dall'ordine e la compostezza del locale (inizialmente forse un po' troppo rigido) fino alla cucina, vero e proprio biglietto da visita della regione.

martedì 17 settembre 2013

Piaceri & Pasticci di Parabiago (MI)


Sempre più spesso ciò che mi guida verso un locale è la carta dei vini, anche in questo caso è stato il consiglio di Mario Gelfi, sommelier e capocordata del gruppo SoSoClub di Vinix, ad invogliarmi. Mi collego al sito, dò un'occhiata alla carta e noto qualche produttore a me caro, il menu non è da meno, così lo segno in agenda.