Non prendiamoci troppo sul serio

Una passione che ci unisce da qualche annetto e che ci ha fatto girare per ristoranti alla ricerca di una convivialità perduta. Amanti del mangiar bene, non a tutti costi "alto", ci troviamo a scrivere le nostre impressioni su quei locali che ci hanno lasciato qualcosa, ci hanno incuriosito, coccolato...tutti con un fattore in comune, la genuinità...

venerdì 2 dicembre 2011

Pizzeria Montegrigna by Tric Trac di Legnano (MI)


Devo essere sincero, la prima volta non è stato un colpo di fulmine con il Tric Trac, sarà stato il servizio lento, sarà stato l'ambiente molto diverso da quello della foto, sarà stata la scelta sbagliata della pizza, sarà, sarà...

Mi sono ripromesso di dargli un seconda chance e da quel momento è stato un continuo crescendo di soddisfazione che ha raggiunto il culmine con questo pranzo con la mia dolce metà.

Difficilmente ho visto uscire dalla cucina dei piatti nonostante in carta ci sia una discreta scelta di pietanze con bruschette, salumi di cinta senese, il crudo sotto cenere con focaccia gialla, la finocchiata di Montefalco con prezzi che vanno da 2 euro e rotti a 12 euro; i primi partono da 8 euro fino ad arrivare a 12 euro, i secondi da 8,50 a 20 euro, poi formaggi e contorni.

Qui si viene per la pizza, quasi esclusivamente per quella, magari ci scappa pure la seconda, viste le dimensioni contenute e l'estrema digeribilità.

Tra le tante tipologie d'impasto potrete scegliere quello classico, quello alle noci, al basilico, ai sette cereali, quello giallo con mais ottofile e segale integrale (forse il mio preferito), l'olimpo con farro e segale integrale, il rustico con grano saraceno e segale integrale, ai grani antichi (kamut, monococco, farro e segale), l'enkir (grano selvatico), alla farina di ceci e forse dimentico qualche fuori carta. I prezzi variano molto, si parte dai 5 euro della margherita ai 15 euro per quelle all'enkir.

Ma veniamo alla sostanza. Io ordino una Friarielli con impasto ai sette cereali, fior di latte, friarielli, salsiccia, grana trentino, olio extra vergine. Boh oggi era qualcosa di inenarrabile. Profumata e gustosa la salsiccia, friarielli giustamente piccanti e l'impasto fragrante, ben condito. Perfetta.


Per Alice una Nocina con impasto alle noci, fior di latte, prosciutto cotto di Parma, alici del mar Cantabrico, grana. Goduriosa anche questa, l'impasto ha davvero una marcia in più in questo locale.


Capitolo dolci.
Qualche proposta fatta in casa, oggi disponibili c'erano sfogliatelle e babà e poi una serie infinita di torte di Salvatore De Riso. Optiamo per una semplice Sfogliatella con ripieno di ricotta e scorza d'arancia. Gradevole, leggermente scaldata.


Per i puristi della pizza napoletana questa sicuramente esce dal seminato ma una visita ogni tanto è quasi d'obbligo, se potete evitate il fine settimana altrimenti l'attesa potrebbe risultare estenuante.

Nota: uscendo ho notato la presenza di un pluripremiato (bistellato) chef milanese, chissà cosa ha pensato dell'esperienza "montegrignana"?

Pizzeria Montegrigna by Tric Trac
Via Grigna, 10
20025 Legnano (MI)
Tel. +39 0331 546173
Chiuso il lunedì.

Le novità in aggiunta.
La Anni Sessanta: impasto con pinoli e mirtilli rossi con fontina, fior di latte e olio extra vergine. Semplice semplice, la farcia manca di un qualcosa che la renda ancora più appetitosa nonostante il curioso impasto.


Dall'amico Stefano eccone un'altra:

6 commenti:

  1. Sì ma che cornicione!!! Io non mangio il cornicione...mi resterebbe ben poco!
    Fulvia

    RispondiElimina
  2. Fidati fulvia che di questa ti mangeresti tutto il cornicione, io ho finito anche quello di Alice alle noci ;)
    Al massimo nascondi nella borsetta la schiscetta con un prosciuttino d'oca per il cornicione :D

    RispondiElimina
  3. guardacaso ero lì oggi a pranzo (prima volta per me).
    anche la mia impressione iniziale non è stata granchè, la pizza certo è buona e digeribilissima, ho trovato invece pesante il dolce.
    comunque ci tornerò sicuro più di una volta

    giuanin

    RispondiElimina
  4. Credo che l'impasto del tric trac si esprima al massimo con le alici (o altri ingredienti sapidi, vedi la salsiccia e friarielli) essendo di base un filino insipido.
    Ti consiglio di lanciarti su pizze come quella consigliata da lamax61° e poi di sperimentare le altre ;)
    Quale dessert hai scelto? Uno di quelli fatti in casa o di De Riso? Bye

    RispondiElimina
  5. Fidatevi, la Zeus è meravigliosa!! Uno spettacolo!!!! Noemi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prossima volta allora...Zeus :D me la segno!

      Elimina