Kitchendate a Bologna

Volete cucinare ma non sapete da che parte iniziare? Avete voglia di conoscere nuove persone ma siete timidi? Non serve uno psicologo tranquilli, basta partecipare ogni tanto agli eventi che propone un nostro sito amico, Kitchendate.
E' una associazione nata un paio di anni fa da due amici Bolognesi, Stefano e Pietro, che nella vita non fanno i ristoratori di professione, ma sono dei grandi appassionati e nel tempo hanno immagazzinato talmente tante conoscenze che potrebbero tranquillamente gestire una attività ristorativa.


I ritrovi sono a cadenza mensile, solitamente a Bologna o nel circondario, ospitati da scuole di cucina oppure nei ristoranti che si rendono disponibili. Il menù generalmente è 'al buio', quindi uno finché non arriva all'incontro non sa che tipo di piatto dovrà preparare, al limite sa solo se si tratta di un menù di carne, di pesce o vegetariano.
Due parole sugli ingredienti, che vengono scelti di alta qualità, preferibilmente biologici e a km zero.
Aiutati da alcuni importanti sponsor che propongono i loro prodotti, ci accingiamo a preparare un ottimo menù.



Era da tempo che volevo partecipare attivamente ad uno di questi ritrovi, in primis perché ammiro il mio collega di lavoro Pietro che si impegna tantissimo in questa avventura, sia perché a me piace avere le mani in pasta e non per ultimo mi piace conoscere gente nuova e stare in buona compagnia.
Siamo circa una ventina di persone e siamo stati suddivisi in quattro gruppi. Ognuno di questi gruppi dovrà preparare un piatto per tutti, sempre con la supervisione dello staff del Kitchendate.
Eccoci quindi pronti a confezionare il menù che ci hanno proposto di fare i ragazzi del Kitchendate.


Ma tra una preparazione  e l'altra non è mancato un piccolo stuzzichino, con Pane ai cereali, burro montato al finocchietto e salmone.



L'aria che si respira è allegra e spensierata, non è una prova ufficiale e quindi ci possiamo permettere pure di mandare sms o chattare :-)


Vi chiederete giustamente cosa abbiamo preparato e mangiato. Ecco qua il nostro primo capolavoro
Crema di piselli e menta con calamaretti fondenti e chicchi di sale nero delle Hawaii.


Accompagnato con un Pignoletto brut spumante 


Come primo piatto ci siamo gustati un ottimo Risotto con calamari, timo e olio al limone. Ben tirato come piace a me.


Lo abbiamo abbinato ad un fresco Sauvignon sempre della azienda Tenuta Bonzara.



Abbiamo proseguito con gli Gnocchi di seppia pomodori confit, ceci e verdure croccanti. Questo è il piatto a cui ho partecipato io. E' stato divertente pulire le seppie, sporcandoci come bambini piccoli a cui danno in mano un giocattolo nuovo.


Infine da una ricetta di Piergiorgio Parini abbiamo tentato di eseguire con buoni risultati, il Cremoso al limone con anice, liquirizia Amarelli, sale maldon e olio al limone


Foto di rito finale, dove tutti ci siamo realmente divertiti e l'unico mio rammarico è non poter partecipare spesso per motivi logistici.


La giornata che solitamente inizia alle 11 e termina verso le 16 costa 40 euro, ben spesi se si pensa che si impara a cucinare qualcosa di diverso dal solito, si sta in compagnia e si mangia bene.

Per informazioni e dettagli sulla associazione cliccare su Kitchendate.

Commenti

Post popolari in questo blog

Pizzeria Montegrigna by Tric Trac di Legnano (MI)

BruciaBarrique di Gallarate (VA) Ci voleva tanto?