Biosteria Sbarbacipolla di Colle Val d'Elsa (SI)

Alzi la mano chi da piccolo ha giocato almeno una volta a Sbarbacipolla! Ci vogliamo divertire anche da grandi? Bene, questo è il posto adatto, nato un paio di mesi fa dalla mente di Nicola Bochicchio, vivace e frizzante chef di Colle Val d'Elsa, con la sua ragazza Chiara Salvadori e Dhelim Scribano un amico della coppia.


Se il nome mette di buon umore, non può essere da meno l'arredamento, simpaticamente ma intelligentemente colorato, con tovagliette di carta riciclata che con i loro colori danno l'idea non di vecchia osteria ma di qualcosa di più intrigante.
I tavoli sono fatti da un artigiano della zona, volutamente lasciati grezzi e rifiniti con delle decorazioni che ne fanno pezzi unici. Intorno si respira l'allegria, per esempio provate ad entrare nel bagno....le porte che identificano a quale sesso è riferita la toilette, non può non strapparvi una risata.



Come si vede dalla foto, ci siamo presentati in diverse persone con un menù predefinito visto che la serata è stata organizzata da un amico che d'ora in avanti da grande (è andato in prepensionamento) si divertirà a gestire eventi. La serata quindi aveva come filo conduttore gli splendidi prodotti della azienda agricola Camporbiano di San Gimignano accompagnati da Vini Etici di nome e di fatto, una ditta di consulenze che sponsorizza alcune piccole realtà biologiche e biodinamiche. Queste due realtà non sono state scelte a caso, ma rispecchiano la filosofia del locale, infatti qui si ricercano materie prime locali di elevata qualità, il che non significa spendere cifre folli, basta saper cercare e lo si capisce dal prezzo di un pranzo medio che qui alla Biosteria sarà sui 25/27 euro.

Noi abbiamo iniziato la bellissima serata, con dei sottoli di Camporbiano, gustosi


ed un simpatico cestino del pane a forma di cassettina di frutta. Pane proveniente da un forno vicino Siena di ottimo spessore. 


Dopo questo assaggio, si parte con lo Sbarbantipasto composto da una spettacolare insalatina di cavolo violetto e crema di ceci, in più una polenta di farro con sopra le erbette.


Si è proseguito poi con una reinterpretazione della Paella, simile ad un cous cous di miglio con verdure.


Ma quello che personalmente, mi è piaciuto di più sono stati i Tortelplini. Non è un errore di battitura, ma sono un mix fra tortelli alla ricotta e spinaci a forma di Plin piemontesi. La fonduta sotto era di blu di vacca di Camporbiano, un grandissimo formaggio per una meravigliosa cremina.


Come secondo invece, siccome dovevano essere assaggiati i formaggi, a questi invece di abbinare composte o mieli, sono stati accompagnati da Sformatini di verdure, colorati allegri e gustosi. Nel particolare, sformato di cavolo violetto, carote e finocchio che accompagnavano tre diverse stagionature di formaggi non solo di latte vaccino.


Infine per concludere la serata un bel Tiramisù ricottoso, ricotta al posto del mascarpone. Buono.


Il costo della serata è stato 25 euro, ma per tre portate alla carta (pardon alla lavagna!) il prezzo è questo. Abbiamo assaggiato 6 vini proveniente dalle realtà che gestiscono i ragazzi di Vini Etici e che sono quelli presenti nel loro sito.

Il locale aldilà del fatto che questa era una serata speciale, lavora con materie prime della zona appartenenti ad aziende attente al territorio, quindi biologiche, biodinamiche o comunque sostenibili e per questo prezzo si deve fare non solo una standing ovation ma anche prendere appunti ed imparare che per mangiare di qualità e bene non c'è bisogno di spendere cifre folli.

Biosteria Sbarbacipolla
Piazza Bartolomeo Scala
Colle Val d'Elsa (SI)
Tel. 0577 926701
Cell. 3397030331
Chiuso Martedì sera e Mercoledì
Sito: www.biosteria-sbarbacipolla.it
email: info@biosteria-sbarbacipolla.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Pizzeria Montegrigna by Tric Trac di Legnano (MI)

Love Eat di Castellanza (VA)

BruciaBarrique di Gallarate (VA) Ci voleva tanto?

Ristorante Alusea a Silvi Marina (TE)

La Cucina del Toro di Milano