Osteria dell'Accademia di Montegridolfo


Ospiti di Palazzo Viviani in quel di Montegridolfo, grazie al prezioso regalo dei genitori di Alice ossia lo Smart Box "Atmosfere d'Incanto", avremo la possibilità di scegliere tra due locali all'interno del borgo. Essendo il primo un ristorante di pesce dalle proposte piuttosto scontate, opteremo per questa osteria con impronta tipica romagnola che offre una carta interessante con alcuni fuori menu.

Ambiente sicuramente piacevole, con vista dalla vetrata verso le colline circostanti, stupenda location durante i mesi estivi con servizio esterno. Stasera però ci si aspettava un ristorante elegante per una "cena romantica" come recitava il dépliant e come faceva presagire la foto sul sito del cofanetto regalo.

Troveremo ampi tavoli (sotto i quali le gambe si incastrano appena) ma apparecchiati semplicemente con tovaglietta di carta e calice ampio non proprio leggero, una simpatica candela rialzata ad ornare.


Ci vengono porti i menu, che scopriamo essere diversi dalla carta, sui quali la ragazza che ci servirà era stata poco e mal informata (ovviamente niente ovuli freschissimi, in bella vista all'entrata, o tartufi). Riusciamo a completare la nostra comanda, con l'aggiunta di una bottiglia di Serrano '09 Rosso Conero di Umani Ronchi (18 euro), scelta da una carta risicata all'osso, assolutamente non soddisfacente (non vengono indicati nè i produttori, nè le annate dei vini) che accompagnerà discretamente la nostra cena soprattutto dopo una buona ossigenazione, realizzato con uve montepulciano e un'aggiunta di sangiovese, offre una buona struttura e morbidezza.


Sul servizio della bottiglia avremmo molti appunti da fare, mi limiterò a dire che è stato poco aggraziato.

Passiamo alle proposte della serata.
Tagliere di salumi, formaggi e piada. Salumi di buona, a tratti ottima fattura. Tre tipologie di salame, rimarchevole quello maggiormente speziato e morbido dagli inusuali sentori, per poi passare ad una coppa dall'intensa stagionatura, ad un capocollo morbido, un crudo delicato, un formaggio lievemente stagionato e delle ottime olive. Il tutto servito con pane bianco e piadina migliorabili.


Grazie al gentile intervento dello chef, ci sono stati proposti due primi non previsti nel menu a noi riservato che non contrastassero con le nostre allergie.
Tortelloni al burro e salvia. Pasta all'uovo sottilmente stesa, ben cotta, ripieno non stucchevole, un piatto conosciuto ben realizzato.


Trofie alle verdure. Gusto delicato, gradevole.


Tagliata al rosmarino. Materia prima buona, gustosa la carne di media morbidezza.


Grigliata mista composta da costina, braciola, costoletta e salsiccia tutte dal gusto deciso. Meritevoli di menzione la salamella e la costina, asciutta la braciola.


Crema catalana. Servita al tavolo ancora con la fiamma, è risultata appagante, buona la crema con la classica crosticina zuccherosa.


Zabajone freddo con salsa al cioccolato. Dolce rivedibile, lo zabaione arriva troppo freddo e la salsa al cioccolato non lega molto con esso.


Tutto sommato le portate servite non ci sono dispiaciute ma ci siamo sentiti clienti di serie B, soprattutto tenendo conto del costo non indifferente del cofanetto rapportato a questo che è un periodo piuttosto tranquillo per il turismo.
Due portate più dolce scelte dalla carta ci avrebbero soddisfatti maggiormente senza incidere cosi pesantemente sull'economia del locale. Alle volte ci si perde in un bicchiere d'acqua.
Note positive: potenzialmente la cucina.
Note negative: il servizio, responsabile impreparata.

Luca Formenti

Osteria dell'Accademia
Via Roma 16
47837 Montegridolfo (RN)
Web. http://www.osteriamontegridolfo.com/index.php
Mail. osteria@osteriamontegridolfo.com
Tel. +39 0541 855335

Commenti

  1. Ciao ragazzi, siamo le Buongustaie Disperate! ;-D
    Notiamo con piacere che siamo presenti tra i vostri link, grazie mille! Provvedo subito ad aggiungervi tra i nostri!
    Tra l'altro ho visto che da poco avete recensito Alice di Milano, che sarà una delle nostre prossime tappe!
    A presto allora, magari per un evento tra recensori/blogger milanesi e non!! ;-)
    BD

    RispondiElimina
  2. Buongiorno BDs :D,
    saremmo lieti di organizzare qualcosa tutti insieme...il 17 novembre il mio amico Alberto mi raggiungerà a Busto Arsizio e si pensava di fare un salto da Silvio Salmoiraghi a Fagnano Olona (Ristorante Acquerello), siamo già un bel gruppetto di mangioni ;) dovrei sentire lo chef nei prossimi giorni per sondare il terreno...

    RispondiElimina
  3. Eccoci!!
    Quindi cena mangiona il 17 novembre? Azz, mi sa che metà buongustaie sono impegnate, però grazie dell'invito!! Queste iniziative blogger-aggreganti mi piacciono assai!
    Facciamo così, avvisateci quando venite dalle parti di Milano, che magari riusciamo logisticamente a organizzarci! A presto!! BD

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Pizzeria Montegrigna by Tric Trac di Legnano (MI)

Love Eat di Castellanza (VA)

BruciaBarrique di Gallarate (VA) Ci voleva tanto?

Ristorante Alusea a Silvi Marina (TE)

La Cucina del Toro di Milano