Trattoria Sole di Rimini


Lontani dal "gastrofighettame" che pullula nella rete, ci facciamo piccini piccini ed entriamo modestamente in questa schietta trattoria romagnola alla ricerca di qualche sapore autoctono e confortante.
Veniamo subito accolti con grande simpatia dal personale, veniamo fatti accomodare nella veranda esterna ben riscaldata, con dei tavoli apparecchiati molto semplicemente, con una tovaglietta di carta con menu stampato e foto, stilisticamente magari non esemplare ma estremamente utile.



L'ambiente viene rappresentato perfettamente dalla scritta sull'insegna "bar trattoria", niente di più, niente di meno ed è ciò che cerchiamo. Ad onor del vero, col passare del tempo questi tratti rustici verranno intensamente evidenziati a causa di una rumorosità crescente in sala dopo l'arrivo di compagnie numerose e una tavolata di donne simpaticamente (grazie alla cadenza romagnola) moleste.
Menu a dir poco tradizionale con antipasti da 4 a 6.50 euro, primi da 7 a 10 euro (con possibilità di bis e tris serviti da pirofile), secondi da 7 ai 18 euro del filetto con i porcini, contorni da 2.50 a 5 euro, dolci da 3 a 4 euro. Vino della casa (Sangiovese in purezza) assolutamente piacevole e una carta dei vini contenuta con prezzi abbordabili (stasera l'Aulente di San Patriniano ha ottenuto un grande successo nei tavoli vicini).
Si comincia con un assaggino di schiacciata con mortadella, che mette a proprio agio il cliente.


Dal fuori carta ordineremo in ordine:
Tagliatelle al tartufo nero, di una buona consistenza e ruvidità condite con un olio estremamente profumato, ben saltate.


Passatelli al tartufo nero, qui mi limito a manifestare la mia soddisfazione durante la degustazione dell'impasto ammettendo però la mia ignoranza sul tema "passatello". Per entrambi tartufo discreto, abbastanza profumato.


Da notare le porzioni lontane dal nostro standard abituale, un piatto (o meglio, pirofila) può tranquillamente bastare per due persone normopeso.
Io sono stato attirato dal piccione al forno, dalle carni gustose e ben cotte con una pelle non trascurabile.


Accompagnato da dei quarti di piadina calda, piacevolmente "strutto-rata".


Ci facciamo tirare la gola, come nostro solito, non possiamo rinunciare ad una millefoglie con crema al mascarpone e salsa ai frutti di bosco, con sfoglia grossolana ma intensa nei sapori, buone la crema e la salsa.


Abbastanza "normali" i semifreddi al croccante, al miele e pinoli e alla nutella, tra i quali il secondo vince ai punti.


Da applausi, per la coccola estremamente gradita e per la realizzazione, i due liquori offerti (al limone e alla liquirizia). Se non avessi dovuto guidare non ne sarebbe rimasta nemmeno una goccia.


Caffè che viene servito con un assaggio di torta morbida ed il conto che recita 45 euro con acqua e 1/2 litro di vino della casa.
Se cercate una cucina onesta, con un servizio celere, simpatico e familiare siete nel posto giusto.

Bar Trattoria Sole
Via Santa Aquilina 34
47923 Rimini
Tel. +39 0541 756396

Commenti

Post popolari in questo blog

Pizzeria Montegrigna by Tric Trac di Legnano (MI)

Love Eat di Castellanza (VA)

BruciaBarrique di Gallarate (VA) Ci voleva tanto?

Ristorante Alusea a Silvi Marina (TE)

La Cucina del Toro di Milano