Manna di Milano


Mi chiedo ancora perché ho lasciato passare così tanti mesi dall'ultima visita al ristorante di Matteo Fronduti. Ci voleva il mio fido amico mangione Jumphrey e un periodo con numerose recensioni entusiastiche per tornare al Manna? Non bastavano quei nomi di fantasia dei piatti, i baffoni dello chef e una cucina solida e divertente? Si sa siamo strani noi blogghettari da strapazzo!

Ambiente luminoso in questa soleggiata giornata milanese, veniamo fatti accomodare vicino ad una finestra dalla quale possiamo facilmente immortalare gli ormai famosi cassetti che escono dal muro (da notare la cassa di Manna di Franz Haas).

Menu sempre interessante con quattro proposte per antipasti, primi, secondi e dolci con la possibilità di ordinare mezze porzioni. Carta dei vini contenuta ma ben selezionata dalla quale estrapoliamo un Sassella Stella Retica '06 Ar.pe.pe, cantina alla quale sono particolarmente affezionato e che sta ottenendo i grandi consensi che si merita. E' un piacere far respirare il vino nel bicchiere per sentirne l'evoluzione continua, complesso nei profumi grazie anche al passaggio in botte grande, risulta fresco, fruttato e dalla grande bevibilità. Un buon biglietto da visita per i fratelli Pellizzatti Perego che hanno nel loro mazzo assi come Rocce Rosse, Ultimi Raggi e, per me il migliore in assoluto, Vigna Regina.


Siamo pronti a farci del male con i piatti della tradizione milanes/lombarda, si parte.

Bollito!!!: cotechino e rafano, lingua e "bagnett ross", testina e salsa verde. Fantastica la testina, morbida e succulenta, più che buono il cotechino, solo la lingua non era molto scioglievole. Salse ben realizzate, nella loro leggerezza.


Quasi Milano: riso carnaroli, pistilli di zafferano, midollo di bue crudo. Piatto del viaggio in assoluto, cremoso e ben mantecato con un'acidità perfettamente equilibrata e quel midollo che si scioglie con il calore del letto di carnaroli perfettamente al dente.


Nella valle dei tigli: ravioli tostati di grano saraceno e patate, bitto, coste e salvia. Piatto veramente notevole, nel quale il saporito ripieno di patate, lega perfettamente con il formaggio valtellinese ed è valorizzato dal particolare gusto dei ravioli tostati e, ancor più che dalle foglie di coste, da alcuni piccoli pezzettini di patata saltata.


Riassunto di Cassoeula: verzino, musetto, costina laccata e crocchetta di piedino su letto di verze e cotenne. Si parte da un verzino che non mi ha particolarmente colpito, si passa per uno stupendo musetto, gustoso e dalla fantastica consistenza, buona la costina e ottima la crocchetta, un vero peccato di gola. Assolutamente piacevole il letto di verze brasate arricchite da una generosa quantità di cotenne.


Vai via dottore: tarte tatin di mele con gelato alla vaniglia. Classico dei classici, fragrante e ben caramellata la sfoglia, piacevoli la mela ed il gelato.


Nocciola più (Ft. Korova Bar): nocciola morbida, croccante di nocciole, cacao, caffè e rum. Ottima mousse di nocciola impreziosita da un  sorbetto di caffè, rum e cacao, indistinguibili singolarmente ma ben percepibili nel loro insieme e arricchita da minuscoli pezzetti di croccante che, oltre a dare un'impronta di sapore molto decisa, da, insieme ad alcune nocciole intere, anche una piacevole impronta "crunch".


In parole povere...uno dei migliori rapporti qualità prezzo di Milano.

Luca Formenti e Gianfranco Recchia (per ravioli e mousse)

Ristorante Manna
Piazzale Governo Provvisorio 6
20127 Milano
Tel. +39 02 26809153
Antipasti: 9-11 euro.
Primi: 11-13 euro (mezze porzioni 6.50 e 7.50).
Secondi: 18-19 euro (mezze porzioni 10 e 10.50).
Dolci: 9 euro.
Menu del pranzo: primo, secondo più acqua a 18 euro.

Commenti

  1. Grande Luca, fosse un pò più vicino a casa lo proverei subito.
    Di questi tempi anche il q/p ha la sua bella valenza!!
    Ciao, Cris

    RispondiElimina
  2. Questo ristorantino non lo conosco e l'ho già segnato fra i miei appunti!! Quanto cuba il conto più o meno?
    Molto bella la nuova grafica della Cinta Milanese: da l'idea di una boccata di aria fresca fra tanti bocconi e recensioni succulente! Bravi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi permetto di consigliare il Manna senza riserve, a parte la cucina che non delude mai, lo chef è già un personaggio di suo

      giuanin

      Elimina
  3. @cris: il rapporto qualità/prezzo è una priorità per noi pseudo lavoratori :p

    @silvia: quanto cuba? O.o Due piatti più il dolce siamo sui 30(antipasto+primo)- 40(primo+secondo) più bevande.
    Ostrega ho dimenticato i prezzi alla fine del post, grazie per avermelo chiesto :D
    ps preferisco le schermate chiare, quella di prima era troppo seria e tetra.

    RispondiElimina
  4. conosco molto bene matteo e i suoi collaboratori in cucina, chef molto preparato,umile e simpatico, mi fa veramente piacere che il ristorante stia andando bene se lo merita d'avvero.
    complimenti manna!!!
    @claudio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. confermo tutto, è sempre un piacere vedere la sala piena a pranzo in un periodo come questo :)

      Elimina
  5. parlando di qualità/prezzo, a quando la prova del ristorante Cristian Magri di settimo Milanese?

    giuanin

    RispondiElimina
  6. Mi è stato segnalato un mese fa dallo stesso Gianfranco, poi lessi un'ottima recensione sul corriere da parte di Visintin, se non erro. Il posto sembra interessante, spero di riuscire a provarlo nel mese di marzo ;)

    RispondiElimina
  7. Dopo aver letto la recensione di Visintin, ci sono stato a pranzo in settimana: il locale era pieno e penso lo sia sempre grazie al menu di mezzogiorno, che se ricordo bene viene 8 euro.
    Bene la cucina, ma il servizio (2 persone) alla lunga non riesce a seguire come si deve tutti i tavoli, io per il dolce ho aspettato più tempo di quanto ce ne sia voluto per mangiare antipasto e primo.
    Proverò a tornare al pranzo di sabato.
    Locale segnalato molto bene anche da Massobrio
    http://www.clubpapillon.it/ristoranti_faccinoradioso4.asp?id=5345667

    giuanin

    RispondiElimina
  8. Bé 8 euro sono proprio pochi, facilmente comprensibile il successo se la mano è felice. Ho letto la recensione di Massobrio, i prezzi sono avvicinabili da un ampio pubblico...ti farò sapere!!

    RispondiElimina
  9. Che bello quel riso!! Per il pranzo da Manna c'è un menù differente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. copio e incollo : Primo+secondo+acqua=18,00 Eurini.

      Elimina
  10. Noi abbiamo scelto tutto alla carta ma c'erano proposte per il pranzo interessanti elencate a voce(anche la trippa, che mi ha tentato molto). Credo che il prezzo si aggiri sui 20 con due piatti, chiederò per non dire un'inesattezza ;) Ti farò sapere.

    RispondiElimina
  11. visto il nuovo menu primavera?
    il riassunto di frattaglie è d'obbligo
    giuanin

    RispondiElimina
  12. caspita mi toccherà tornare presto da Matteo ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Pizzeria Montegrigna by Tric Trac di Legnano (MI)

BruciaBarrique di Gallarate (VA) Ci voleva tanto?

Gustoo di Busto Arsizio (VA)